La Festa di Paese, raccontata da..Cummara Marantuona Mancuso

Posted by on Aug 27, 2014 in Rassegna stampa | Comments Off

Anche quest’anno, il 2 luglio a Monterosso Calabro è stata festeggiata la più importante festa di paese: la Madonna del Soccorso. Una nostra ospite, la Sig. Mancuso ci ha raccontato dei particolari sulla Madonna del Soccorso definendola miracolosa: ci racconta, che Ella ha raddrizzato la barca di alcuni marinai che stava affondando suscitando stupore e meraviglia negli stessi marinai che chiesero “ma tu chi sei? Una Signora o una Regina?” e la Madonna rispose loro “Sono la Madonna del Soccorso e mi trovo a Monterosso”. Ci ha raccontato alcuni miracoli tra cui quello dell’olio, che narra di un uomo che acquista dell’olio e accidentalmente si schianta contro il muro delle Chiesa, ma né il muro, né il mezzo subiscono danni, ma la cosa sorprendente è che l’uomo non perde neanche un goccio del suo olio.

La nostra ospite ci ha anche raccontato il giorno della Festa:

E’ preceduto da nove giorni di novena, in cui si celebra la messa sia al mattino che alla sera. Il giorno della Madonna i fedeli fanno dei “taradi”, che sono dei dolci a forma di ciambella grande, glassati di bianco, detti “antichi presenti” .

I taradi vengono sistemati in grandi ceste e portate sul capo alla Madonna, in segno di voto. Un volta in chiesa, questi dolci vengono divisi e distribuiti ai fedeli.

C’è chi lo porta a casa e chi lo divide con altri.  Infine Antonia conclude il suo racconto con una canzoncina dedicata alla Madonna:

Maddona di lu Suncurzu siti bella e

 de lu cielu vui siti la stella,

e de lu mari siti la funtana,

 li grazi cuncediti a cu vi chiama,

Maria di lu Suncurzu bella assai

curunata di stelli siti vui,

 quando mi trovu tribulata assai,

Madonna di lu Suncurzu chiamu a bui

Dott.ssa Rossella Marcello