Eventi

I corsi Ecm di Villa delle Rose 2018

Posted by on Apr 10, 2018 in E.C.M., Eventi | Comments Off

I corsi Ecm di Villa delle Rose 2018

Processi Preventivi e Socio-sanitari nella Sanità 4.0
19 Maggio – 10 Ottobre 2018

» Scarica il Programma
» Modulo d’Iscrizione

Read More

I corsi ECM di Villa delle Rose 2016

Posted by on Oct 26, 2016 in E.C.M. | Comments Off

I corsi ECM di Villa delle Rose 2016

 

Processi sanitari nella continuità assistenziale

RAZIONALE

Finalità principale di questa Piano di formazione è sviluppare la partecipazione attiva dei professionisti  per la diffusione delle conoscenze e delle competenze, al fine di garantire un’assistenza di qualità caratterizzata da prestazioni appropriate, efficaci e centrate  sull’utente anziano.

In particolare l’obiettivo di tale piano formativo è promuovere e supportare il coinvolgimento dei professionisti nello sviluppo e nel mantenimento delle conoscenze professionali e delle competenze relazionali, sia attraverso il momento formativo, sia favorendo e stimolando su un piano selettivamente più informale l’aggregazione di incontri multiprofessionali e multidisciplinari intorno a significative iniziative progettuali di valutazione della qualità dell’assistenza e/o di ricerca e innovazione dei modelli gestionali dedicati alla terza età.

Il piano di formazione è stato articolato in diverse sessioni monotematiche finalizzate alla trattazione di contenuti gestionali non altrimenti rilevabili sui profili di pratica clinica .

SCHEDA_iscrizione

 

Read More

PROGRAMMA I GIORNATA CORSO ECM 2014

Posted by on Nov 23, 2014 in E.C.M., Eventi | Comments Off

PROGRAMMA I GIORNATA CORSO ECM 2014

Il sistema di cure territoriali  e le prestazioni   Socio-assistenziali: il bisogno e le criticità 28.11.2014

Read More

I CORSI ECM DI VILLA DELLE ROSE

Posted by on Nov 13, 2014 in E.C.M. | Comments Off

I CORSI ECM DI VILLA DELLE ROSE

La continuità assistenziale nella rete territoriale : un percorso gestionale multidisciplinare

28.11.2014-13.12.2014

RAZIONALE

 

Finalità principale di questa Piano di formazione è sviluppare la partecipazione attiva dei professionisti  per la diffusione delle conoscenze e delle competenze, al fine di garantire un’assistenza di qualità caratterizzata da prestazioni appropriate, efficaci e centrate  sull’utente anziano.

In particolare l’obiettivo di tale piano formativo è promuovere e supportare il coinvolgimento dei professionisti nello sviluppo e nel mantenimento delle conoscenze professionali e delle competenze relazionali, sia attraverso il momento formativo, sia favorendo e stimolando su un piano selettivamente più informale l’aggregazione di incontri multiprofessionali e multidisciplinari intorno a significative iniziative progettuali di valutazione della qualità dell’assistenza e/o di ricerca e innovazione dei modelli gestionali dedicati alla post-acuzie.

Il piano di formazione è stato articolato in diverse sessioni monotematiche finalizzate alla trattazione di contenuti gestionali non altrimenti rilevabili sui profili di pratica clinica .

Negli ultimi anni la variazione del bisogno sanitario  haportato ad un profondo ripensamento dell’assistenza.

In particolare, si è passati da un’assistenza concepita principalmente  sulla gestione dell’acuzie ad un concetto più ampio di cura della cronicità con riferimento a tutti i bisogni considerati nella loro globalità.

Quest’ ottica ha comportato il passaggio da una forma di assistenza basata principalmente sulla soddisfazione del bisogno imminente e manifesto, ad una nuova ottica caratterizzata dalla progettazione di una nuova modalità di intervento centrata sul mantenimento e potenziamento delle funzioni residue prima ancora di occuparsi di sostituire quelle perse.

Tutto ciò ha profondamente cambiato il modo di fare assistenza, spostando gli sforzi di progettazione dalle modalità per rispondere al meglio al singolo bisogno al modo di gestire nel migliore dei modi tutte le necessità della persona focalizzando in particolare l’attenzione sulla gestione dell’anziano con disabilità progressiva.

Lo spostamento dall’ assistenza incentrata sul bisogno a quella basata sulla persona condiziona la necessità di creare competenze professionali e relazionali coniugandole attraverso un processo di condivisione multidisciplinare in un progetto assistenziale individualizzato che sia: 1) un progetto di assistenza “ cucito sulla persona” finalizzato alla gestione dell’ anziano ospite; 2) un progetto di vita sull’anziano poiché ti permette di prendere decisioni per l’anziano; 3) strumento per lavoro d’equipe; 4) strumento di valutazione degli obiettivi raggiunti; 5) strumento di lavoro per la gestione quotidiana dell’ospite; 6) strumento di condivisione con i famigliari.

La  complessità gestionale  può essere molto evidente soprattutto quando l’ospite presenta dei disturbi cognitivi. Infatti, un paziente cognitivamente integro può attivamente collaborare alla progettazione esponendo quali siano i suoi bisogni e le aspettative sul tipo di assistenza di cui necessità confrontandosi, magari, direttamente con il personale della struttura qualora vi siano delle divergenze tra quello che ritiene essere i suoi bisogni e le proposte che gli vengono presentate.

La situazione diventa più complessa nel momento in cui l’ospite è compromesso dal punto di vista cognitivo, in questo caso le aree da considerare sono molteplici, le informazioni da raccogliere sono molte e spesso contraddittorie richiedendo competenze multiprofessionali.

Il corso ha finalità di definire gli strumenti ed i meccanismi operativi per affrontare la gestione dell’utente

Il corso si rivolge al personale medico, infermieristico  fisioterapico e al personale di supporto, interessati o coinvolti nell’assistenza o nella gestione di soggetti con bisogno socio-sanitario. Nell’ambito del corso saranno discussi sia il valore dell’approccio multi-professionale nella gestione assistenziale di questi pazienti, sia l’importanza della pianificazione dell’assistenza adottando strategie basate sulle prove di efficacia.

Scarica il modulo d’iscrizione

Scarica la locandina del corso

 

Read More

Baby Tour – Il teatrino delle marionette a Villa delle Rose

Posted by on Aug 26, 2014 in Eventi | Comments Off

Baby Tour – Il teatrino delle marionette a Villa delle Rose

Il cervello umano sperimenta una fase di crescita e una fase di graduale e fisiologico invecchiamento. Indipendentemente dalla fase, gli stimoli esterni sono validi strumenti per lo sviluppo o mantenimento della connessione neuronale, che rappresenta la rete dei processi cognitivi. Con queste finalità nasce l‘esperienza “Baby Tour – il teatrino delle Marionette – Agosto 2014“ , una serie di spettacoli  che vede coinvolti anziani e bambini. In questo giorno la nostra casa protetta Villa delle Rose è stata animata da alcuni famosi personaggi Disney, che hanno effettuato alcuni spettacoli di intrattenimento e ha visto coinvolti anche i bambini. E’ stato un momento di gioco e spensieratezza per i piccoli, mentre per i nostri ospiti è stato quasi come tornare all’infanzia. Questi interventi organizzati possono contrastare la progressiva compromissione delle abilità residue, favorendo l’inserimento sociale, evitando l’isolamento e l’aggravamento della depressione, riducendo i disturbi comportamentali, facilitando l’incremento di alcune strategie adattative necessarie ad affrontare situazioni stressanti. Si può ottenere un aumento della performance cognitiva e funzionale anche in quei soggetti con grave demenza, per i quali, solitamente, si esclude un qualsiasi margine di miglioramento.

 

Dott.ssa Rossella Marcello

Read More

Villa delle Rose…in tour

Posted by on Aug 26, 2014 in Eventi | Comments Off

Villa delle Rose…in tour

 

 

 

Villa delle rose,  ha intrapreso un  percorso strutturato non solo sulla gestione   delle cronicità  e dei bisogni assistenziali ma anche con l’implementazione di nuovi servizi . In particolare  è stata fortemente voluta la Promozione di  stili di vita sani e attivi aumentando le occasioni di socializzazione e di partecipazione, favorendo gli scambi intergenerazionali e interculturali. In tale contesto è maturata l’esperienza “ Villa Delle Rose in Tour – 11 agosto 2014”,  che ha consentito agli anziani agli operatori  ed ai caregivers di condividere importanti momenti di coesione sociale, di training cognitivo sulla memoria dei luoghi e degli spazi,  di integrazione con altre importanti realtà gestionali quale la casa di Riposo “Don Mottola” di Tropea.  In Particolare, durante l’incontro al Don Mottola  è stato possibile “ il ritrovarsi “ di un fratello e di una sorella dopo tanti anni, con una condivisione corale delle emozioni”. Non solo, il materiale fotografico esperienziale costituirà un importante strumento di intervento di training cognitivo durante l’intero anno, consentendo di lavorare sulla “suggellazione di ricordi “ il riordino degli spazi  e delle connessioni temporali.  Esistono evidenze scientifiche, di come, tale tipo di attività, contrasti  e ritardi la comparsa delle patologie età/associate (demenza, aterosclerosi, osteoporosi,   sarcopenia e debolezza muscolare, in sintesi, la disabilità).

Read More